Salerno, zio spara a nipote nel corso di una lite in via Scavate Case Rosse

Una violenta lite tra zio e nipote è finita con il ferimento del più giovane, un 39enne, a colpi di pistola. E’ accaduto ieri a Salerno all’interno di un capannone in via Scavate Case Rosse, sul confine con Pontecagnano.

Intorno alle 10:30, zio e nipote hanno iniziato a discutere in maniera animata per motivi familiari e dalle parole sono passati alle mani. Nel corso della lite lo zio 70enne ha estratto una pistola calibro 38 legalmente detenuta e ha sparato un colpo contro il nipote ferendolo alla gamba.

Il 70enne dopo aver ferito il 39enne, si è recato alla stazione dei carabinieri di Pontecagnano Faiano dove si è costituito insieme all’arma che aveva utilizzato. I militari hanno sequestrato la pistola e le altre armi che l’’uomo deteneva legalmente in casa a Salerno. Il 70enne è stato denunciato in stato di libertà per lesioni aggravate.

Lascia un Commento