SALERNO – Vigili Urbani chiedono riattivazione del Protocollo interforze per la sicurezza

L’aggressione subita sabato notte da tre caschi bianchi nel corso di controlli alla movida salernitana ha fatto scattare iniziative di sensibilizzazione e protesta proprio da parte dei Vigili Urbani del capoluogo. Stamani un picchetto in Piazza Amendola in concomitanza alla riunione, chiesta dal sindaco De Luca, del Comitato per L’ordine pubblico e la sicurezza, nel corso del quale i caschi bianchi hanno chiesto l’attivazione del Protocollo interforze per la sicurezza attivato dall’amministrazione De Luca circa quindici anni fa. Un vero e proprio unicum nei piani di controllo del territorio che divideva la città in fasce e destinava loro diverse forze dell’ordine a seconda dei reati maggiormente percepiti nelle fasce di riferimento. “Questo- ha garantito Angelo Rispoli, dei Vigili Urbani di Salerno- ci permetteva di lavorare in serenità e in maniera più proficua. È la prima volta che non viene attivato, evidentemente qualche dirigente ha sottovalutato la situazione”.

Lascia un Commento