SALERNO – Vicenda Amato, la Di Martino di Gragnano accetta il fitto dello storico pastificio

Dopo mesi di attese e alterne vicende, oggi arriva la notizia tanto attesa dai lavoratori dello storico Pastificio Amato di Salerno: l’azienda Agroalimentare di Gragnano, Di Martino, con un fax inviato al curatore fallimentare, Amendola alle 11.40, ha accetto la proposta di fitto del ramo d’azienda. Una notizia che si attendeva dalla scorsa settimana quando un altro imprenditore, Passarelli, dopo aver accettato in un primo momento, ha fatto un passo indietro lascianto tutti nello sconforto. La Di Martino era risultata seconda per quel che riguarda la quantificazione delle offerte presentate nell’asta del pastificio Amato e dunque, fatto da parte Passarelli, toccava proprio all’azienda gragnanese il fitto. Finora però non era arrivata alcuna notizia in merito all’accettazione perchè l’azienda ha dovuto riorganizzarsi dopo l’improvviso decesso del capofamiglia, Gaetano Di Martino, colui che aveva presentato l’offerta per il fitto del pastificio salernitano. Gli eredi Di Martino hanno anche annunciato a breve una conferenza stampa.    

Lascia un Commento