SALERNO – Vertenza Ikea, sospesa la protesta in attesa di un nuovo incontro

Sulla vertenza Ikea di Baronissi ieri si è svolto un incontro in prefettura con una delegazione di lavoratori della SICE – ITALSUD – SEPA, e rappresentanti del sindacato Feneal-Uil. Lavoratori e sindacato hanno chiesto un ulteriore incontro per redimere il contenzioso del mancato pagamento dell’impresa appaltatrice, che a nome e per conto dell’IKEA ha costruito il centro commerciale di Baronissi. Patrizia Spinelli e Luigi Ciancio in una nota evidenziano che il mancato pagamento ha creato una crisi economica e finanziaria che sta portando al licenziamento di oltre cento unità e alla chiusura delle attività produttive presenti sul territorio salernitano. Nel frattempo la manifestazione di protesta prevista per la giornata di oggi è stata posticipa a giovedì 11 novembre, quando si terrà un corteo con mezzi da lavoro con partenza alle 8,30 dalla Cava del Cernicchiara, attraversamento del viadotto Gatto e del centro di Salerno e destinazione Baronissi lungo il raccordo. A partire dal prossimo sabato e per tutti gli altri a seguire comprese le domeniche verrà fatto un volantinaggio presso il centro commerciale IKEA di Baronissi. Le iniziative di protesta culmineranno in una manifestazione denominata “Accendiamo una candela per salvaguardare i posti di lavoro” che si terrà presso il centro di Baronissi lunedì 13 dicembre, festa di Santa Lucia.

Lascia un Commento