SALERNO – Vertenza Aser: Claudio Pisapia nuovo commissario liquidatore

Claudio Pisapia, 45 anni, consulente aziendale, già candidato alle elezioni comunali a Salerno nel 2011, è il nuovo commissario liquidatore dell’Aser, l’ex piattaforma di smaltimento dei rifiuti ingombranti ed elettronici che fa capo al Consorzio di Bacino Salerno 2. La nomina di Pisapia è arrivata dopo le dimissioni dei due commissari liquidatori che dal 2009 erano alla guida della società, il professor Michele Pizzo (già commissario liquidatore del Cstp) e Vincenzo Di Rosario, avvenute durante l’assemblea dei soci di lunedì scorso. I due commissari hanno rassegnato le loro dimissioni allegando una relazione nella quale hanno esposto tutto il percorso di questi mesi di gestione liquidatoria. Dal tentativo di fittare il ramo d’azienda, allo spostamento delle attività in un’altra struttura all’interno della zona industriale di Salerno, dopo lo sfratto eseguito dallo stabilimento di Pontecagnano. E ancora il procedimento di cassa integrazione per i 35 lavoratori, il fallimento di un concordato preventivo per tentare di salvare le attività fino all’apertura della procedura di fallimento. Un compito che, adesso, toccherà a Pisapia nominato a meno di due settimane dalla scadenza della fase liqudiatoria fissata per il 31 dicembre. Sul fronte occupazionale i lavoratori sono ora in attesa di discutere la deroga della cassaintegrazione fino alla fine dell’anno.

Lascia un Commento