SALERNO – Vertenza Amato, nuova asta il 19 marzo

E’ salito come previsto il prezzo per il fitto del Pastificio Amato. Oggi a fare l’offerta migliore è stato l’imprenditore Antonino Russo della AR di Angri che nel rilanciare ha offerto 800mila euro all’anno più l’impegno ad assumere 45 dipendenti. Tre giorni fa la palla, per utilizzare il gergo calcistico, era nelle mani dell’imprenditore napoletano Passarelli che aveva offerto poco più di 700mila euro. Ma oggi non si è chiusa la partita perché il giudice fisserà una nuova asta per il 19 marzo alla quale potranno partecipare anche altri imprenditori. Si partirà da una base d’asta di 800mila euro. Dovrebbe essere quella l’asta definitiva.

Lascia un Commento