SALERNO – Verifiche della DIA in un cantiere sul Lungomare

La Direzione Investigativa Antimafia ha eseguito delle verifiche nell’area di cantiere sul Lungomare Colombo a Salerno, dove sono in corso lavori di difesa, riqualificazione e valorizzazione della costa per un importo di circa 8 milioni di euro. La Dia ha eseguito un decreto di accesso per verifiche antimafia emesso dal Prefetto di Salerno, Sabatino Marchione. Il cantiere è organizzato dalle imprese C.E.M. ed AEQUA MAR, con sede in Provincia di Napoli, aggiudicatarie dell’appalto, bandito dal Comune di Salerno. Il personale della Dia ha controllato le persone e i mezzi presenti nel cantiere, è stata esaminata la documentazione relativa ad affidamenti, forniture dei materiali, noleggio di mezzi ed ogni altro elemento utile a verificare possibili tentativi di infiltrazione di soggetti collegati alla criminalità organizzata. Tutto il materiale raccolto sarà oggetto di ulteriori ed approfondite analisi i cui esiti saranno oggetto delle opportune valutazioni. In una nota la Direzione investigativa antimafia ricorda che “proprio la fase della cantierizzazione dell’opera è quella più delicata e più esposta al rischio di penetrazione dei sodalizi malavitosi”.

Lascia un Commento