SALERNO – Va avanti il Principato di Salerno

Giunge nelle fasi finali il progetto della nuova regione del Principato di Salerno lanciata dal presidente della Provincia di Salerno e deputato Pdl, Edmondo Cirielli. Proprio mentre la manovra economica cancella tutte le Province, il progetto avviato nel 2010 è a buon punto: la proposta di istituzione della nuova Regione è stata approvata all’inizio dell’anno dal Consiglio provinciale di Salerno e da 68 Comuni, così come è già stata presentata la richiesta di far esprimere i cittadini interessati con un referendum, come prevede la Costituzione. Il caso ora approda alla Corte Costituzionale, che dovrà stabilire se al referendum dovranno partecipare gli elettori residenti nel territorio della nuova Regione oppure anche quelli, molto più numerosi, dell’intera Campania. Una questione che sinora non si era mai posta, visto che è la prima volta che sono state attivate le procedure previste dall’articolo 132 della Costituzione per l’istituzione di una nuova Regione. La Consulta ha fissato l’udienza per il 20 settembre.
La Provincia di Salerno, seconda per estensione in Italia con circa 1 milione e 100mila abitanti e 158 Comuni, secondo il presidente Cirielli, ha le carte in perfetta regola per poter aspirare da sola ad essere una Regione.

Lascia un Commento