SALERNO – Uomo egiziano maltrattava moglie, figlio e suoceri

Moglie, figlio e suoceri maltrattati da un cittadino di origini egiziane, 40enne, sposato a Salerno. La vicenda di violenze domestiche è stata portata alla luce dai poliziotti della Divisione Anticrimine della Questura di Salerno, che hanno eseguito nei confronti dell’uomo, così come accaduto pochi giorni fa a Cava de’ Tirreni per un caso simile, un’ordinanza applicativa di misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare, firmata dal Gip del Tribunale di Salerno.
I poliziotti, che non hanno reso noto l’identità dell’uomo, hanno accertato che il 40enne aveva picchiato, ingiuriato e minacciato, la moglie 35enne salernitana e i suoceri, anche alla presenza del figlio minorenne. Al suocero avrebbe estorto anche la somma di 40mila euro per evitare di fare del male alla 35enne e al bambino. Prima denunciato all’Autorità giudiziaria, ora il 40enne egiziano è stato allontanato dalla casa familiare e gli è stato vietato di avvicinare i famigliari anche in altri luoghi.

Lascia un Commento