SALERNO – Una settimana in ricordo delle vittime di mafia

Ricorre il 21 marzo la giornata nazionale della memoria delle vittime di mafia, e per l’occasione il Coordinamento nazionale antimafia Riferimenti ha deciso di organizzare un’intera settimana di appuntamenti nelle scuole di Salerno. Le manifestazioni si terranno dal 18 al 22 marzo in ricordo dell’ingegnere salernitano Gennaro Musella ucciso a Reggio Calabria dalla ndrangheta nel 1982. La figlia Adriana Musella, presidente del Coordinamento Riferimenti, porterà la gerbera gialla della memoria tra gli studenti degli Istituto Da Procida il 18 marzo alle ore 17, insieme al Procuratore della Repubblica di Salerno Roberti e alla vicepresidente della FAI Silvana Fucito. Il 19 marzo alle 10,30 sarà la volta dell’Itc Pucci di Nocera con la presentazione del libro "Vittima di mafia, nome comune di persona" di Ulisse Salvatore Di Palma. Il 21 marzo alle 9,30 presso l’auditorium Oscar Nyemaier di Ravello Adriana Musella incontrerà le scuole della costiera amalfitana che assisteranno al musical "Vittima di mafia" messo in scena dalla compagnia magicamentemusical e dedicato a Gennaro Musella. Il 22 marzo invece alle ore 9, con replica alle 11, lo stesso Musical sarà ripetuto per le scuole di Salerno, al Teatro delle Arti. Il 21 e il 22 marzo le iniziative in programma si apriranno con la lettura dei nomi delle 900 vittime di mafia.

Lascia un Commento