SALERNO – Un arresto per stalking

Resosi responsabile del reato di stalking, un pregiudicato salernitano di 47 anni è stato arrestato dalla polizia. L’uomo ha continuato a minacciare e molestare l’ex convivente, sebbene fosse già stato destinatario di un’ordinanza di convalida di arresto e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna. L’Autorità Giudiziaria aveva prescritto, tanto all’uomo quanto ai suoi familiari, di non avvicinarsi né a lei, né alla famiglia di lei, né alla sua abitazione, obbligandolo a mantenersi a una distanza minima di 300 metri. Già arrestato per gli stessi fatti, l’uomo, una volta scarcerato, non solo ha completamente disatteso le prescrizioni seguendo la donna dappertutto, ma si è pure introdotto nell’abitazione dell’anziana madre della vittima dove quest’ultima aveva cercato rifugio. Il 47enne si era nascosto dentro l’armadio nella stanza da letto della malcapitata per sbucarne fuori al momento opportuno e tentare di convincerla a riprendere la relazione.
La donna ha quindi presentato una denuncia-querela contro di lui. Dopo il sopralluogo della polizia scientifica, lo stalker è stato arrestato in flagranza di reato.

Lascia un Commento