SALERNO – Uil sollecita l’intervento del prefetto dopo tentato suicidio in carcere

Dopo il tentato suicidio di un detenuto mentre si trovava ricoverato nell’ospedale di Salerno, interviene il segretario generale della Uil Peniteniziari Eugenio Sarno che in una nota sollecita l’intervento del prefetto di Salerno, per ottenere la riapertura del padiglione detentivo dell’ospedale del capoluogo. Sarno ricorda che il sindacato da tempo ha sollecitato la riapertura del padiglione detentivo nel nosocomio salernitano, sottolineando i rischi di dover ricorrere ai ricoveri nelle corsie ordinarie. I lavori di ristrutturazione del padiglione detentivo, che ne causarono la temporanea chiusura, sono da tempo ultimati, ma – continua Sarno – la mancata assegnazione di personale medico e paramedico ne impedisce l’opportuna quanto necessaria riapertura.

Lascia un Commento