SALERNO – Turismo enogastronomico. Salerno prima provincia del sud

Salerno è la prima provincia del sud e l’ottava in Italia nel turismo enogastronomico, un segmento cresciuto al ritmo del 12% nel 2012. E’ quanto risulta dall’11/mo Rapporto annuale del Censis e Città del Vino. “Dati – sottolinea il presidente provinciale di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio – che confermano la crescita costante, a dispetto della crisi, di un comparto particolarmente importante per la provincia di Salerno. Turismo enogastronomico e dieta mediterranea rappresentano le leve competitive della provincia”. Coldiretti assicura che continuerà a puntare sull’eccellenza dei prodotti tipici, degli agriturismi e delle fattorie didattiche che sono il valore aggiunto del territorio. Salerno è al top dopo Cuneo per il maggior numero di prodotti tipici (DOP e IGP) e di presìdi e condotte Slow Food e per la presenza dei suoi produttori nelle più famose guide enogastronomiche italiane. E sempre secondo il Censis, il web è lo strumento di promozione più utilizzato, sia per la pianificazione del viaggio che per il raggiungimento della meta (89,2%). Salerno, dunque, è la prima al sud nella speciale classifica dei territori che hanno maggiore vocazione enogastronomica.

Lascia un Commento