Salerno – Truffe all’Inps, smantellata organizzazione. Eseguiti 4 arresti

Sindacalisti, consulenti del lavoro, responsabili di enti di formazione professionale ed imprenditori campani sono indagati in un’inchiesta della Procura della Repubblica di Salerno che ha smascherato numerose truffe all’Inps. Questa mattina i carabinieri del Comando provinciale di Salerno e Napoli hanno arrestato 4 persone e notificato provvedimenti interdittivi ad altre 16 persone. Inoltre, i militari hanno eseguito numerose  perquisizioni. Sono 10 le società salernitane coinvolte nella truffa.

Secondo l’accusa, gli indagati organizzandosi tra loro e presentando falsa documentazione, erano riusciti ad ottenere, in più occasioni, i contributi statali previsti per la cassa integrazione in deroga pur continuando gli imprenditori ad impiegare regolarmente i dipendenti, riscotendo illecitamente le erogazioni dell’Inps ed assicurandosi anche la regolarizzazione dei contributi previdenziali non versati allo stesso ente.

L’indagine, avviata nel 2011, ha permesso di scoprire numerose truffe, di vaste proporzioni, ai danni degli enti pubblici.

Oltre alle misure cautelari personali, è stato anche eseguito un sequestro preventivo per la somma complessiva di circa 650mila euro, ritenuta l’ammontare del danno arrecato alla pubblica amministrazione con le varie truffe documentate.

Lascia un Commento