Salerno, trovati telefoni cellulari nel carcere. Il Sappe propone schermatura del penitenziario

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

Due telefoni cellulari funzionanti con i relativi accessori sono stati scoperti dalla polizia penitenziaria nel carcere di Salerno. Li nascondeva un detenuto ospite del reparto di Alta Sicurezza. A renderlo noto è il Sappe, sindacato della polizia penitenziaria, che elogia i colleghi di Salerno per le loro capacità professionali e punta l’indice contro il sistema della “vigilanza dinamica”.

Il segretario nazionale Sappe, Donato Capece, sollecita interventi immediati e denuncia le conseguenze di una sorveglianza ridotta a causa della cervellotica vigilanza dinamica, dell’autogestione delle carceri e dai numeri oggettivi delle carenze di organico del Reparto di Polizia Penitenziaria di Salerno. Capece propone di “schermare gli istituti penitenziari” e dotare tutti i reparti di Polizia Penitenziaria di appositi rilevatori di telefoni cellulari.

 

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento