Salerno, tre rapine in poche ore. Arrestato dalla Polizia giovane gambiano

Stava ascoltando la sua playlist preferita dal cellulare mentre passeggiava, quando un ragazzo le ha strappato di mano il cellulare.

E’ accaduto sabato pomeriggio, anche se la notizia è stata diffusa solo questa mattina, in via Paolo de Granita a Salerno. La vittima è una giovane donna che alla polizia ha raccontato che il ragazzo, dopo averla rapinata, le ha lanciato contro un accendino e poi si è portato le mani alla gola dicendo “sei morta”.

Gli agenti si sono messi alla ricerca del giovane intercettandolo in via Silvatico e bloccandolo dopo un breve inseguimento.

Il rapinatore è un gambiano di 20 anni, trovato in possesso, non solo del cellulare della vittima, ma anche di altri due telefoni scippati all’alba di quello stesso giorno, prima in via san Benedetto ai danni di un uomo e poi in via Tasso ai danni di una ragazza a cui aveva portato via la borsa.

Il 20enne è stato arrestato e trasferito a Fuorni

Lascia un Commento