SALERNO – Tragedia sul Lungomare, durante un litigio, un 25enne spinge un anziano sugli scogli.

Finisce in tragedia un litigio tra un anziano e un 25enne. Il giovane, affetto da problemi psichiatrici, da qualche giorno uscito da una casa di cura, avrebbe cominciato a litigare con un 73enne sul Lungomare di Salerno, nei pressi di Piazza della Concordia. Per motivi ancora da chiarire, il 25enne con una spallata, ha spinto oltre il parapetto del lungomare l’anziano, Mario Casolaro, facendolo cadere prima sugli scogli sottostanti e poi a mare. Per l’anziano non c’è stato nulla da fare. Il 25enne, di cui non sono state rese note le generalità, è stato bloccato da un Carabinieri in borghese che transitava nella zona a bordo della sua moto ed è stato successivamente arrestato in flagranza del reato di omicidio.

Lascia un Commento