SALERNO – Traffico internazionale di droga. Sette arresti

Un’organizzazione criminale dedita al traffico internazionale di droga è stata sgominata dai carabinieri Comando Provinciale di Salerno. All’alba di oggi sono state arrestate sette persone tra la provincia di Salerno e di Napoli, tutte colpite da decreto di fermo emesso alla Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno. Le indagini dirette dal procuratore capo della Repubblica di Salerno, Franco Roberti, hanno messo in luce un fiorente traffico di hashish, marijuana e cocaina sull’asse Amsterdam-Roma-Salerno. In provincia di Salerno sono stati sottoposti a fermo Antonio Pagliara, di Baronissi, e il 25enne Pasquale Aversa, di Giungano, mentre gli altri fermati sono i napoletani Vincenzo Cortiglia, Enrico e Angelo Salvatore Izzo, Adriano Manca e Massimo Cirillo.
Gli investigatori dei carabinieri hanno scoperto che per il trasferimento della droga venivano utilizzati giovani incensurati i quali per ogni viaggio tra l’Olanda e l’Italia intascavano la somma di mille euro. Ad Amsterdam i corrieri lasciavano per qualche ora l’autovettura in un garage, dove qualcuno provvedeva a sistemare gli stupefacenti in un doppio fondo ricavato nelle auto. Al ritorno la vettura veniva lasciata in punti stabiliti dove qualcuno provvedeva a prelevare il carico da immettere successivamente sul mercato. I pagamenti ai fornitori avvenivano alla consegna dello stupefacente. A casa di uno degli indagati, a Fiumicino, i carabinieri hanno rinvenuto la somma in contanti di 170mila euro custoditi in un sacco utilizzato per le castagne.

Lascia un Commento