Salerno – Tessuti cinesi sequestrati al Porto di Salerno

Operazione dei finanzieri del Secondo Nucleo Operativo di Salerno che, in collaborazione con funzionari dell’ufficio delle Dogane, nell’ambito dei molteplici controlli effettuati all’interno dell’area portuale hanno scoperto, ben nascosti in un container, 416 rotoli di tessuto che riportavano sulle confezioni delle indicazioni tali da indurre poi i consumatori a ritenere i prodotti come "made in Italy" mentre, in realtà, erano provenienti dalla Repubblica popolare cinese.
Ora sono in corso accertamenti per stabilire se i prodotti rispettano la normativa  per la tutela della salute e ad accertare la qualità delle materie prime
.
Il rappresentale legale della società importatrice è stato denunciato alla competente autorità giudiziaria.

 

Lascia un Commento