TERMOVALORIZZATORE – Per Cirielli una data storica

“Oggi è una data memorabile per la Provincia di Salerno che ha raggiunto un importante traguardo con la concessione dei lavori per la realizzazione dell’impianto di Termovalorizzazione dei rifiuti della provincia di Salerno”. Così, commenta il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, l’aggiudicazione dei lavori per la costruzione del termovalorizzatore della provincia di Salerno. “E’ un risultato storico, afferna Cirielli, poiché per la prima volta è un Ente a dare risposte concrete al territorio con la realizzazione dell’impianto, il secondo in Campania”. “La procedura, continua, si è svolta in tempi rapidi e ha seguito criteri trasparenti di selezione”. “Un giorno importante, conclude, per la Campania, con il quale diamo un segnale decisivo all’Italia e all’Unione Europea per la programmazione, in maniera autonoma, per un problema ultradecennale come quello dei rifiuti”. Ad aggiudicarsi la gara per la realizzazione dell’impianto di termovalorizzazione dei rifiuti della provincia di Salerno è stata la Ditta Daneco Impianti Srl in ATI con ACMAR Scpa e RCM Costruzioni Srl.

La decisione è stata presa stamani dall’apposita commissione chiamata a decidere sulle due proposte pervenute in seguito della pubblicazione del bando per la realizzazione dell’impianto emesso dalla Provincia di Salerno. La Commissione giudicatrice per la procedura in intestazione, nominata con Determinazione n.10 del 01/02/2011, era costituita da: l’ing. Lorenzo Criscuolo, Dirigente dei Settori “Lavori Pubblici e Viabilità” ed “Espropri” della Provincia di Salerno;
l’arch. Catello Bonadia, Dirigente del Settore “Gare” della Provincia di Salerno;
il dott. Raimondo Santacroce, Coordinatore AGC 21 “Programmazione e Gestione Rifiuti” della Regione Campania;
l’ing. Domenico Barletta, Dirigente del Settore Opere e Lavori Pubblici del Comune di Salerno;
il dott. Giovanni Cirillo, Viceprefetto, in servizio presso la Prefettura di Salerno;
l’arch. Ivonne de Notaris, funzionario del Settore Urbanistica e Governo del Territorio – quale segretario verbalizzante.
I lavori della Commissione sono iniziati il 7 febbraio e si sono svolte in n.41 sedute, di cui 9 pubbliche e 32 riservate per la valutazione della offerta tecnica, per un totale di 180 ore di lavoro.

Concorrenti:
Ditta Daneco Impianti Srl in ATI con ACMAR Scpa e RCM Costruzioni Srl;
ATI tra la Ditta De Vizia Transfer Spa (mandataria) e la Ditta Lombardi Srl (cooptata).

PUNTEGGIO conseguito:
concorrenti
PUNTEGGIO OFFERTA TECNICA
PUNTEGGIO OFFERTA ECONOMICA
PUNTEGGIO TOTALE
Ditta Daneco Impianti Srl in ATI con ACMAR Scpa e RCM Costruzioni Srl
60,00
30,815
90,815
ATI tra la Ditta De Vizia Transfer Spa (mandataria) e la Ditta Lombardi Srl (cooptata)
44,070
40,000
84,070

Graduatoria con l’attribuzione del punteggio complessivo:

Concorrenti
PUNTEGGIO TOTALE
I CLASSIFICATO
Ditta Daneco Impianti Srl in ATI con ACMAR Scpa e RCM Costruzioni Srl
90,815
II CLASSIFICATO
ATI tra la Ditta De Vizia Transfer Spa (mandataria) e la Ditta Lombardi Srl (cooptata)
84,070

Lascia un Commento