SALERNO – Superalcolici a 20 centesimi per attirare i giovanissimi. La denuncia di De Luca

La denuncia è quella da far tremare i polsi a tutti i genitori. Ci sono locali, anche a Salerno, che propongono alcolici e superalcolici a 20 e 50 centesimi per allettare, con il prezzo assurdamente basso, potenziali clienti giovani e giovanissimi e, in questo modo, spingendoli alla dipendenza, legarli a sè. La denuncia arriva dal sindaco di Salerno, Vincenzo De Luca, che, nel corso della trasmissione del giovedì su Radio Alfa ha raccontato di alcune testimonianze agghiaccianti pervenute all’Amministrazione Comunale che ha deciso di scendere in campo. Insieme alla Polizia Municipale e a funzionari ministeriali cominceranno a breve dei blitz all’interno dei locali, a partire da quelli del centro storico.
"Abbiamo saputo che c’è un baretto, gestito da stranieri, ha confidato De Luca. che è proprio di fronte a Comune, nel vicoletto che porta a Largo Campo e che fa prezzi stracciatissimi per alcolici e superalcolici. Per me sono dei delinquenti a tutti gli effetti, ha detto con rabbia De Luca, perchè attirano anche 13enni che vogliono sentirsi più grandi e li avviano alla dipendenza dall’alcool, propinando loro delle vere schifezze". Il fenomeno è stato scoperto recentemente e riguarda anche altre città dov’è stato scoperto che per pochi spiccioli veniva venduta della vodka che però vodka non era. "Si trattava di alcool puro a cui venivano aggiunte delle sostanze aromatizzanti per far credere soprattutto ai più giovani, ed inesperti, che si trattasse di superalcolici di qualità". I controlli partiranno a breve e a sorpresa anche a Salerno. Chi sarà trovato non in regola subirà la chiusura immediata del proprio locale. "Io non ci metto niente a chiuderli, è bene che questi delinquenti lo sappiamo. Io li ammazzerei per quello che fanno". Ha concluso De Luca. 

Lascia un Commento