Salerno – Successo per le olimpiadi di informatica

Ancora un successo per il campus salernitano: chiude i battenti la competizione olimpica dedicata agli 87 giovanissimi aspiranti informatici, dai 16 ai 19 anni, provenienti da ogni angolo del Paese. Le Olimpiadi italiane di Informatica salutano l’Ateneo, ma è soltanto un arrivederci: per l’edizione 2014, infatti, gli organizzatori hanno voluto riconfermare l’Università di Salerno come sede dell’iniziativa. I primi cinque classificati dell’edizione italiana 2013 sono stati: il brindisino Francesco Milizia, il diciassettenne Gabriele Bani di Carpi, il romano Daniele Cominu, il napoletano Dario Asprone ed il molisano Francesco Milano. A tutti e cinque i medagliati verrà assegnata una borsa di studio finanziata dalla Banca d’Italia, che consisterà in uno stage presso aziende estere leader nel settore informatico. Alla premiazione hanno partecipato, tra gli altri, anche la professoressa Genny Tortora, referente scientifico delle Olimpiadi per l’Università di Salerno; la professoressa Anna Brancaccio, in rappresentanza del Miur, la dottoressa Daniela Rovina, dell’Aica.

Lascia un Commento