SALERNO – Stipulata un’intesa per gli interventi a difesa del litorale

Stipulata quest’oggi a Palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, un’intesa tra il Governatore Stefano Caldoro e il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca per la realizzazione di opere a difesa del litorale di Salerno. Il progetto, per una spesa di circa 26 milioni di euro, prevede interventi di protezione e di riassetto funzionale della fascia litoranea per oltre un chilometro, nel tratto da località Torre Angellara al Porto Marina D’Arechi. Più di 15 milioni saranno utilizzati per opere di difesa della costa, mentre gli altri 11 milioni circa saranno impiegati per il ripascimento del litorale eroso dalla mareggiate, per scongiurare pericoli di crolli, come evidenziato nel corso di un sopralluogo congiunto effettuato a gennaio da Regione, Provincia, Comune ed Autorità di Bacino, su iniziativa del Comando provinciale dei carabinieri di Salerno. Con l’intesa stipulata, la Regione Campania si è impegnata a finanziare le opere di difesa della costa, per oltre 15 milioni di euro, con fondi a valere sull’Obiettivo operativo "Messa in sicurezza dei territori esposti a rischi naturali". Dal canto suo il Comune realizzerà le opere di protezione della fascia litoranea. "La stipula odierna – ha affermato il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca – è frutto di un’apprezzabile collaborazione istituzionale e permette di liberare importanti risorse per la salvaguardia dell’ambiente, la sicurezza dei cittadini e degli edifici, la valorizzazione delle potenzialità turistiche del litorale”.

Lascia un Commento