Salerno, stazionarie le condizioni del bimbo di 15 mesi che ha ingerito hashish

Sono stazionarie le condizioni del bimbo di 15 mesi che la notte tra venerdì e sabato ha ingerito un piccolo pezzo di hashish lasciato incustodito dal giovane padre, 29enne, della zona orientale di Salerno, che ha ammesso di fare uso di droga.

Il bimbo è all’ospedale di Battipaglia dove la prognosi rimane riservata ma solo a fini precauzionali. I genitori lo avevano portato immediatamente all’ospedale di Salerno. Ora il bimbo è sveglio e reagisce agli stimoli esterni. Non è in pericolo di vita. Il padre, intanto, è stato denunciato per lesioni personali aggravate ed abbandono di minore.

Lascia un Commento