SALERNO – Sparatoria in centro, incensurato e figlia salvi

Agguato ieri sera a Salerno ai danni di un uomo incensurato, di 40 ani, mentre si trovava in via Pironti con la figlia di 10 anni. Al suo indirizzo due persone in sella ad una moto hanno esploso almeno sei colpi di pistola. La vittima si è riparata dietro ad un’automobile parcheggiata nella zona. La figlioletta invece, distante alcuni metri con il cane al guinzaglio, non si è accorta quasi di nulla.

I colpi di pistola sono stati esplosi ad altezza d’uomo e si sono conficcati nel tettuccio infrangendo anche il lunotto posteriore dell’utilitaria. I due in sella allo scooter, indossavano caschi integrali, dopo l’agguato si sono allontanati liberandosi dell’arma una pistola calibro 9 che è stata ritrovata dalla polizia qualche centinaia di metri lontano dal luogo dell’agguato. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Sezione volanti e della Squadra mobile della Questura di Salerno che hanno effettuato i rilievi del caso. Il quarantenne è stato condotto negli uffici della Questura per essere ascoltato.

Lascia un Commento