Salerno, spalancò la portiera e colpì un ciclista che poi morì. Condannato automobilista

E’ stato condannato ad 8 mesi di reclusione l’automobilista che alla guida del suo Suv a Salerno spalancò la portiera colpendo in pieno il ciclista Angelo Di Patti, 67 anni.

L’uomo morì una settimana dopo l’incidente all’ospedale di Battipaglia. La sentenza è stata emessa dai giudici della Corte di Appello di Salerno.

L’incidente accadde il 20 marzo del 2015 in via Baratta. L’incidente fu immortalato anche dalle telecamere di sorveglianza di una vicina banca.

L’automobilista, un 54enne di Capaccio, è ritenuto colpevole di omicidio colposo.

Lascia un Commento