Salerno, smentita la chiusura del Centro di I livello di procreazione medicalmente assistita

Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo
Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL

La direzione strategica del “Ruggi” di Salerno ha smentito alcune notizie diffuse nei giorni scorsi sulla chiusura del centro di procreazione medicalmente assistita.

Il Ruggi, attualmente, dispone di un Centro di I livello rispondente ai requisiti specifici previsti dalla normativa vigente temporaneamente situato nella Torre del Cuore. Ad agosto dello scorso anno è stato approvato il progetto esecutivo per l’adeguamento dei locali che sono invece al primo piano e adiacenti al reparto di ostetricia e ginecologia e alle sale operatorie a ciò dedicate. Il progetto prevede una spesa complessiva di 1 milione e 282 mila euro. Tra l’altro è stata anche espletata la gara per l’acquisto delle attrezzature ed è stato avviato il reclutamento di biologi. Dunque non è stato chiuso il Centro di I livello ma dovendo procedere ad una riorganizzazione degli spazi all’interno della Torre Cardiologica, si è resa necessaria solo una lieve rimodulazione degli spazi.

 

La direzione del Ruggi afferma che non sussiste nessun rischio di interruzione o chiusura delle attività di Procreazione Medicalmente assistita di I livello attualmente erogata e né, tantomeno, di perdita dell’Autorizzazione sanitaria

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp