SALERNO – Sindaco De Luca condannato per diffamazione

Il sindaco di Salerno e viceministro delle Infrastrutture Vincenzo De Luca è stato condannato per diffamazione aggravata dal giudice monocratico della Sesta sezione del Tribunale penale di Napoli. La decisione si riferisce a dichiarazioni fatte da De Luca nei confronti di Marco Travaglio, vicedirettore del Fatto quotidiano: De Luca dovrà pagare mille euro di multa e allo stesso tempo il giudice ha stabilito il diritto al risarcimento del danno da liquidarsi in separata sede civile. La notizia è stata resa nota dallo stesso Travaglio, che era assistito dall’avvocato Paola Rizzo, mentre De Luca era difeso dall’avvocato Paolo Carbone. De Luca era stato querelato da Travaglio e poi rinviato a giudizio perché "nel corso di una pubblica manifestazione organizzata dal Partito democratico il 4 marzo 2010 per le elezioni regionali del 28-29 marzo 2010, alla presenza di un folto pubblico e degli organi di stampa, offese la reputazione di Marco Travaglio”.

Lascia un Commento