Salerno, sigilli ad una nota discoteca

Una nota discoteca di Salerno è stata chiusa dopo un’ispezione effettuata la scorsa notte dai carabinieri del Nas con il Nucleo dell’Ispettorato del lavoro e Vigili del fuoco, su delega della Procura di Salerno. All’arrivo degli ispettori era in corso una festa privata organizzata da studenti di un liceo salernitano.

Le irregolarità riscontrate riguardano la presenza di oltre 300 persone, in esubero rispetto al numero massimo autorizzato nella relativa licenza. Presente, inoltre, una porta tagliafuoco con uscita in un condominio e l’assenza di porta tagliafuoco ed aerazione diretta all’esterno. Sul percorso di una via d’uscita, infine, gli investigatori hanno trovato superfici vetrate e specchi che potrebbero trarre in inganno sulla direzione d’uscita, quindi non conformi e pericolosi in caso di incendi, terremoti, risse e fenomeni di panico collettivo.

Sulla scorta di queste violazioni riscontrate, si è proceduto al sequestro della discoteca, nominando custode lo stesso titolare dell’esercizio.

Lascia un Commento