Salerno, si fingevano indigenti per non pagare le spese legali. Indagine della Finanza

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Indagine della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno sul gratuito patrocinio, ovvero nei confronti di coloro che, essendo imputati in un processo penale, hanno chiesto che le spese legali siano poste a carico dello Stato perchè in una situazione di disagio economico.

Incrociando le dichiarazioni con gli elementi reddituali e patrimoniali risultanti dalle tante banche dati informative in uso al Corpo, i Finanzieri hanno scoperto numerose certificazioni non veritiere. Sui quasi 1000 controlli eseguiti nel 2019 un centinaio sono stati i casi di falsità e/o di omissioni riscontrate, finalizzate ad innalzare il tetto dell’esonero stabilito dalla legge o ad abbattere il complessivo ammontare delle entrate, così da poter rientrare nelle soglie previste per accedere al beneficio. Le persone che hanno alterato il proprio quadro economico e familiare sono stati denunciati per il reato di truffa ai danni dello Stato e rischiano ora il carcere fino a 5 anni e la multa fino a 1.500 euro. Dall’inizio dell’anno, sono già 14 le ulteriori posizioni irregolari accertate.

 

Tra tutte, emerge quella di un cittadino che, nel chiedere di farsi pagare le spese legali, ha dimenticato di dichiarare il possesso di ben 21 fabbricati e 53 terreni di proprietà.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp