Salerno, sgominata banda di spacciatori legata alla criminalità organizzata

17 misure cautelari, nei confronti di altrettante persone (7 con custodia in carcere, 5 con custodia domiciliare e 5 con l’obbligo di dimora e presentazione alla P.G.) sono state eseguite dagli agenti della Squadra Mobile di Salerno su richiesta della DDA. 

Agli indagati sono stati contestati i reati di partecipazione, a diverso titolo, ad un’associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti nonché di cessioni di sostanza stupefacente del tipo cocaina ed hashish.
Nel corso delle indagini, è stato effettuato il sequestro di droga, di cui il più rilevante relativo ad un chilo circa di cocaina. L’inchiesta è partita ad aprile del 2015 in seguito all’arresto di un salernitano trovato in possesso di circa un kg di hashish. Dall’analisi dei contatti intrattenuti tra questi e altri personaggi gravitanti nel mondo dello spaccio di sostanze stupefacenti in città, si è giunti alla definizione di una fitta rete di spacciatori capeggiati dai vertici di un clan locale.
Durante le attività, si è accertato che la sostanza stupefacente veniva acquistata nell’hinterland napoletano per poi essere suddivisa dagli accoliti in un nascondiglio nel comune di Pellezzano, successivamente la stessa veniva commercializzata nelle zone di Pastena, Mercatello e Fratte

Lascia un Commento