Salerno: Settimo taglio cesareo su una 33enne. Per Polichetti caso raro

Un intervento alquanto raro è stato eseguito a Salerno, dall’equipe del reparto di ginecologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona diretta dal dottor Mario Polichetti, Direttore vicario della Unità Operativa Complessa di Gravidanza a Rischio. Si tratta di un taglio cesareo su una donna di 33 anni di Salerno che era stata già sottoposta in passato ad altri sei tagli cesarei. Per Mario Polichetti si tratta di un caso più unico che raro, che conferma quanto sia all’avanguardia l’ospedale salernitano. Generalmente si preferisce sottoporre alla sterilizzazione le donne che abbiamo già partorito due al massimo tre volte con il taglio cesareo, in quanto è rischioso sottoporre l’utero ad un nuovo intervento chirurgico. Ma con le nuove tecniche si può ovviare ai problemi derivanti da un ripetuto taglio cesareo. L’operazione è andata bene e la madre e il piccolo godono di buona salute.

Lascia un Commento