SALERNO – Sequestrate 385 tonnellate di falso pomodoro S. Marzano

385 tonnellate di falso pomodoro San Marzano sono state sequestrate nel porto commerciale di Salerno dai carabinieri del nucleo Antifrodi in collaborazione con l’Agenzia delle dogane e l’ufficio centrale Antifrodi di Roma. I militari hanno controllato 18 containers che contenevano pomodori pelati falsamente indicati come "San Marzano" e destinati all’esportazione negli Stati Uniti. I prodotti sequestrati hanno un valore commerciale di 275 mila euro e, secondo gli accertamenti effettuati, provenivano dalle zone del Foggiano. L’ispezione è stata estesa a tutte le sedi di una nota azienda salernitana presso la quale sono state sequestrate più di 33.000 etichette uguali a quelle applicate sulle confezioni dei pomodori pelati, e fatture di vendita per un totale di 410 mila euro. I titolari delle ditte sono stati denunciati per contraffazione.

Lascia un Commento