SALERNO – Scuola, protesta degli studenti. La pioggia non ferma la mobilitazione

La pioggia non ha fermato la protesta di centinaia di studenti giunti a Salerno da tutta la provincia per partecipare al corteo per la ‘Giornata Internazionale del Diritto allo Studio e contro i tagli alla scuola’. A Salerno gli studenti si sono dati appuntamento in Piazza Ferrovia per sfilare lungo le strade del centro cittadino, con ombrelli, striscioni, megafoni e fischietti. L’Istituto tecnico industriale Focaccia di Salerno era in prima fila con lo striscione ‘Non distruggete la scuola pubblica’, accompagnato da un enorme lenzuolo dove a lettere cubitali gli studenti del liceo Rescigno di Roccapiemonte hanno scritto "Ieri preoccupato, oggi occupato, domani disoccupato". “Abbiamo voluto partecipare a questa contestazione – spiegano gli studenti – perché crediamo nell’istruzione e nel valore della cultura in generale”.

Lascia un Commento