Salerno – Scuola, avvio rinviato per 120 studenti del Galilei. Problemi di spazi anche all’Alfano I

Non è ancora suonata la campanella oggi nel giorno ufficiale di apertura delle scuole in Campania, per 120 studenti dell’Istituto tecnico "Galileo Galilei" di Mercatello, nella zona orientale di Salerno. L’avvio per sei classi a indirizzo meccanico è stato rinviato dal preside Nicola Annunziata a causa della carenza di spazi.
L’Istituto lo scorso 5 agosto è stato interessato da un’ordinanza di sgombero della Provincia che ha portato alla dismissione della sede di via Mauri e al trasloco di circa 500 studenti nelle vicino Istituto tecnico Santa Caterina. Ma il ritardo nell’individuazione e allestimento delle classi per i 120 iscritti all’indirizzo di meccanica, che avrebbe dovuto mantenere la sede nel vecchio istituto, ha provocato il rinvio dell’inizio dell’anno scolastico.
Problemi di spazi a Salerno anche per il Liceo Alfano Primo, con dieci classi trasferite in via Smaldone presso il Santa Caterina che quindi oltre ai propri studenti da oggi ospita quelli di altri due istituti.
Un avvio problematico dunque per carenza di spazi ma anche di personale docente e non docente e soprattutto di insegnanti di sostegno.
A Salerno e provincia la popolazione scolastica conta poco meno di 171mila ragazzi, la maggioranza dei quali, 59mila, alle superiori. Il corpo docente nel complesso è composto da 13.400 unità circa.   

Lascia un Commento