Salerno: Scoperta targa commemorativa di Salerno Capitale

Oggi a Salerno le celebrazioni per il 70/mo anniversario di Salerno Capitale, quando la città ha ricoperto il ruolo di Capitale d’Italia, dal febbraio del '44 al luglio dello stesso anno. Per l’occasione al comune di Salerno è stata collocata una targa commemorativa nella quale si ricorda che il Salone dei Marmi è stata la sede ufficiale di svolgimento dei lavori del primo Governo dell'Italia liberata durante la Seconda Guerra Mondiale.

“Per noi – ha detto il sindaco De Luca – è motivo di orgoglio sottolineare il fatto che Salerno ha ospitato il governo nazionale ed è stata la capitale per alcuni mesi, ma è ancora più importante – ha aggiunto il sindaco – ricordare il valore che quella rinascita democratica ha espresso e interpretato per tutti gli italiani. Siamo davvero orgogliosi di questo”. Da febbraio a giugno di 70 anni fa Salerno ha vissuto un momento di grande solennità perchè in quei mesi si è definito il percorso costituzionale della nuova Italia. “In quei mesi – ha concludo De Luca- i decreti del Governo di Salerno hanno avviato sia il percorso referendario sia quello per l'elezione della Costituente che poi ha dato vita alla Costituzione Italiana”.

Lascia un Commento