SALERNO – Scongiurata la liquidazione della Cstp

E’ stata scongiurata la liquidazione della CST, l’Azienda della Mobilità salernitana, attraverso l’operazione di lease-back, ovvero la vendita con successivo riscatto in 18 anni, dei depositi dell’azienda di Fuorni e di Cava dei Tirreni. L’operazione è stata necessaria, spiega il presidente Mario Santocchio, perché i comuni soci non hanno potuto fornire le necessarie risorse per ricapitalizzare la CSTP. Il problema è nato dal taglio dei fondi regionali che hanno comportato minori ricavi per circa 8 milioni di euro e la riduzione dei chilometri percorsi degli autobus da 14 milioni e mezzo agli attuali 12 milioni. L’ipotesi ora al vaglio dei vertici aziendali, per evitare licenziamenti, è di ricorrere al contratto di solidarietà che prevede la riduzione delle ore lavorate di circa il 15%

Lascia un Commento