Salerno – Scandalo Pd, nomi di pregiudicati tra gli iscritti al partito a Salerno

E’ bufera sul PD salernitano. Ci sarebbero nomi di pregiudicati e parenti di boss tra gli iscritti al partito. Un lungo elenco di nomi, che risale al 2010, finito nel mirino della Procura della Repubblica di Salerno. La notizia viene pubblicata oggi dal Corriere del Mezzogiorno secondo cui, non ci sarebbero solo parenti della famiglia Marigliano, come anticipato nei giorni scorsi da Repubblica, ma anche alcuni parenti delle due principali famiglie della camorra salernitana, Panella ed Esposito. 
Secondo il quotidiano, oltre ai numerosi iscritti con problemi con la giustizia, si indaga anche sulla presenza, nella lista in mano agli investigatori, di parenti di ex dipendenti del Comune, prima licenziati e poi riassunti in società controllate da Palazzo di Città.
E intanto oggi, il Pm Montemurro incontra 
il deputato del Pd Simone Valiante, che insieme ai vertici nazionali dell’area Cuperlo ha denunciato brogli in occasione del congresso di Salerno.
Mercoledì 
scorso sullo stesso argomento è stato ascoltato Fabrizio Mecacci, coordinatore nazionale della mozione Cuperlo.

Lascia un Commento