SALERNO – Sanità. Rinnovato il contratto ad 80 infermieri

Da qualche mese la situazione degli 80 lavoratori, con contratto a tempo determinato, somministrati da un’agenzia di lavoro presso l’Azienda sanitaria locale è a dir poco critica. A denunciarlo sono la Fps e la Felsa Cisl salernitana. I contratti del personale vengono rinnovati di mese in mese, con ritardi in termini di comunicazione di proroga. Le infermiere e le assistenti domiciliari con contratto in scadenza al 30 settembre fino ad oggi non sapevano ancora se assistere gli ammalati. Figuravano inserite regolarmente nelle turnazioni ospedaliere, ma senza il contratto rinnovato. Del caso si stanno occupanto i segretari Giusy Petitti e Pietro Antonacchio, si sono mossi congiuntamente, anche perchè l’opera di questi 80 lavoratori è fondamentale per le aree come la psichiatria e l’assistenza sanitaria integrata. La querelle nasce dal debito non saldato dall’Asl Salerno nei confronti dell’agenzia Trenkwalder. Solo nel pomeriggio di oggi i lavoratori hanno firmato la proroga dei contratti, rivendicando però il diritto di sapere quale sarà il loro futuro lavorativo.

Lascia un Commento