SALERNO – Sanità, centro residenziale per detenuti in via Asiago. Polemico De Luca

La struttura sanitaria di via Asiago a Mariconda, di Salerno, è stata destinata dall’Asl a centro residenziale sanitario per detenuti psichiatrici. Sulla decisione, definita unilaterale, l’amministrazione comunale di Salerno interviene per esprimere preoccupazione in quanto la struttura, si legge in una nota, sorge in uno dei quartieri più popolosi della città, ed è già sovraccaricata di uffici, funzioni e servizi tra cui residenzialità psicogeriatrica, il day hospital di psichiatria, emergenza unità operativa salute mentale, servizio geriatrico, cure odontoiatriche per disabili, uffici amministrativi come il servizio patenti e del dipartimento di salute mentale. Per il Comune la decisione dell’Asl è grave ed inaccettabile, “presa senza alcuna concertazione istituzionale con l’amministrazione comunale, che rischia di concentrare, fin dal prossimo mese di marzo, tutti i detenuti psichiatrici della provincia in una struttura inadeguata anche sotto il profilo della sicurezza e in un contesto territoriale nel quale da anni l’amministrazione comunale è impegnata a migliorare la qualità della vita dei cittadini residenti”. Il Comune di Salerno chiede all’ASL di annullare la decisione ed ogni atto già sinora adottato. Al tempo stesso il Comune è disponibile ad aprire un confronto con la Direzione Aziendale dell’ASL per trovare un’altra soluzione.

Lascia un Commento