Salerno – Ruggi, parto in piedi. Nuova tecnica al reparto Gravidanza a rischio

Sempre all’avanguardia il reparto Gravidanza a rischio del Ruggi di Salerno presso cui è ora possibile partorire in piedi. Una tecnica naturale importata in Italia dal Nord Europa e Nord America che consente alle donne di vivere quest’esperienza in modo molto attivo e ridurre notevolmente il dolore del travaglio. 
Il primo parto in piedi è avvenuto nei giorni scorsi. Protagonista una 41enne di Salerno che ha dato alla luce
 un bimbo del peso di 3,475 chili.
La neomamma è stata assistita dal dott. Raffaele Petta e dalle ostetriche, Giovanna La Rocca, Antonella Aulicino, Rosa Ferrara.

Sostenere i Centri di eccellenza aziendali, come quello di Gravidanza a rischio insieme ai LEA, è uno degli obiettivi strategici come è stato spesso sottolineato dalla Direzione Generale, nonostante le difficoltà della carenza di personale.

Lascia un Commento