Salerno, Ruggi. L’assistenza neuroradiologica al tempo del Covid

Radio ALFA, LIVE • LOCAL • SOCIAL
Skill Alexa di Radio Alfa per dispositivi Amazon Echo

Non si sono mai fermati, garantendo l’assistenza pur tenendo conto delle norme regionali anti covid. Anche l’Unità Operativa Complessa di Neuroradiologia Diagnostica ed Interventistica dell’AOU “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona” di Salerno, diretta da Renato Saponiero, ha dovuto fare i conti con il Covid-19.

Tra marzo e aprile sono state eseguite 12 trombectomie eseguite e 2 trattamenti di emorragia subaracnoidea (embolizzazione). HUB di riferimento regionale per il trattamento dello stroke ischemico acuto (insieme al “Cardarelli” di Napoli), tra i primi centri in Italia, il team sta riprendendo gradualmente le normali attività.

 

Ad iniziare dalla riattivazione dell’ambulatorio di Visita di Neuroradiologia Interventistica destinato ai pazienti esterni. Si tratta dell’unico ambulatorio ospedaliero in tutta la regione.

Intanto l’Unità ha ricevuto un nuovo ecografo per lo studio del circolo intra ed extracranico.

 

Sei su Telegram? Per ricevere le notizie in tempo reale è possibile unirsi gratis al canale Telegram di Radio Alfa.
Se trovi interessante questo articolo, condividilo sui tuoi social e segui Radio Alfa anche su FacebookTwitter e Instagram.
Non esitare a lasciare un tuo commento ai nostri articoli.

Vipnet, la soluzione per internet e voip senza linea fissa

Lascia un Commento

Contattaci whatsapp