Salerno: Ritrovati computer rubati dal Convitto Nazionale. Individuati i ladri

Individuati i presunti autori del furto compiuto domenica scorsa al Convitto Nazionale Tasso di Salerno e recuperata anche parte della refurtiva: 17 computer trafugati dall’Istituto. Le indagini della Polizia, già nella giornata di martedì scorso, avevano permesso di individuare uno dei presunti ladri che avevano portato via il materiale informatico della scuola. Le ulteriori indagini compiute dalla Squadra Mobile di Salerno hanno permesso di individuare altri quattro complici che hanno partecipato al furto e il ricettatore della merce rubata.
Ieri, i poliziotti hanno eseguito una serie di perquisizioni nel corso delle quali sono stati trovati 17 computer rubati al Convitto Nazionale. Erano nascosti in uno scantinato in un edificio della zona di Marchiafava a Salerno. Rinvenuta anche una replica di una pistola Beretta calibro 9×21, sulla quale uno degli indagati stava lavorando per trasformarla in pistola efficiente e funzionante, e numerose munizioni di vario calibro.

I computer recuperati dalla Polizia saranno restituiti dal questore De Iesu al dirigente scolastico del Convitto Nazionale nel corso di un incontro previsto a mezzogiorno, presso la Caserma Pisacane.

Lascia un Commento