SALERNO – Risultati conseguiti dall’Arma dei carabinieri

Ha un andamento soddisfacente la sicurezza pubblica in provincia di Salerno: è quanto emerge in occasione della celebrazione del 198esimo anniversario della fondazione dell’Arma dei carabinieri. Il totale dei reati commessi nella provincia di Salerno, tra il 1° giugno 2011 e il 31 maggio 2012, è di 28.500, con una diminuzione dell’1,2% rispetto allo stesso periodo precedente. Ci sono stati otto omicidi rispetto ai 3 del periodo giugno 2010 – maggio 2011. Aumentano le rapine (+2,0%), le truffe (+2,5%), e i furti (+1,1%). Per questi reati l’Arma ha denunciato oltre 11mila persone tra quelle in stato di libertà e quelle in stato di arresto, con un aumento pari al (7,4% ) rispetto ai risultati ottenuti nello stesso periodo di riferimento precedente. Un discorso a parte meritano i fenomeni dell’usura e delle estorsioni, per arginare i quali l’Arma chiede maggiore collaborazione. L’Arma ha arrestato 422 persone responsabili di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, segnalandone alla Prefettura altre 1943 per uso personale. Significativo è stato il ricorso alle misure di prevenzione sia personali sia di natura patrimoniale, che hanno portato negli ultimi 12 mesi a proporre il sequestro di beni per un valore di oltre 13 milioni di euro.

Lascia un Commento