SALERNO – Rissa dopo la partita di calcetto. 21enne colpito a calci e pugni

Ancora una lite dopo una partita di calcetto. Come accaduto alcuni giorni fa nell’agro nocerino sarnese, gli animi "troppo accesi" dei partecipanti alla partita hanno scatenato una vera e propria rissa. Questa volta è accaduto a Salerno, in via Ligea, ieri sera dopo le 20.
Per motivi ancora da chiarire, ma legati comunque all’andamento della partita in corso nel campetto
 che si trova sotto il Viadotto Gatto, alcuni ragazzi hanno cominciato a darsele di santa ragione. Ad avere la peggio un 21 enne. Il ragazzo è stato colpito in pieno volto da un violento pugno che lo ha tramortito facendolo cadere a terra svenuto. Per un attimo i presenti hanno temuto il peggio vedendo che il ragazzo non si riprendeva ma per fortuna poi ha riaperto gli occhi. I sanitari intervenuti lo hanno medicato per una ferita al capo e un trauma oculare.

Lascia un Commento