Salerno, ripartono i lavori a Porta Ovest

Lavori pubblici a Salerno. Dopo una serie di incontri e tavoli istituzionali, dovrebbero finalmente ripartire i lavori nel cantiere di Porta Ovest, l’opera bloccata da tempo a causa dei problemi giudiziari in cui è rimasta travolta la Tecnis, la società, leader nazionale dell’edilizia pubblica, che si era aggiudicato l’appalto.

Il progetto, leggermente rivisto, sarà ultimato dal Consorzio Arechi che si è accollato l’onere dell’opera. I lavori ripartiranno, a quanto pare, nel prossimo mese di giugno e dovrebbero essere ultimati in tre anni.

Nel nuovo progetto, leggermente rivisitato, non sono previste rampe d’accesso che dalle gallerie introducono i mezzi direttamente sull’asse autostradale così come nel progetto originario.

Si pensa però a creare un sistema integrato retroportuale, utilizzando le cave abbandonate e attraverso il recupero di suoli agricoli che necessitano di interventi di riqualificazione ambientale. L’ipotesi potrebbe essere una delle attese soluzioni finalizzate a decongestionare il porto di Salerno e l’area circostante.

Una risposta

  1. Gloria de Lisio 20/05/2018

Lascia un Commento