Salerno riparte con molte novità il servizio di Bike Sharing. Ascolta l’intervista

E’ stato presentato questa mattina, a Palazzo di Città, il piano di rilancio del servizio Bike Sharing di Salerno, un servizio di mobilità alternativa pratico ed ecologico diretto a tutti coloro che vivono in città o la frequentano per lavoro, svago o turismo.

Abbonandosi al servizio è possibile prelevare la bicicletta in una delle sei ciclo-stazioni presenti in città e restituirla in qualsiasi altra che abbia una postazione libera.

Le stazioni sono tutte automatizzate, per cui, per prelevare la bici è necessario fare l’abbonamento al servizio e poi, come in un normale parcheggio, ci si avvicina alla colonnina azzurra della ciclo-stazione con la propria tessera o con il proprio smartphone (con l’App Bicincentro) e si effettua la lettura. Il display del totem indicherà quale bici è libera.

All’interno di tutte le ciclo-stazioni sono presenti cartelli che spiegano nel dettaglio la procedura di prelievo e consegna delle biciclette.

Fino al 9 gennaio 2018, per cento giorni, il sevizio di bike sharing, in occasione del momento centrale delle Luci d’Artista, sarà gratuito.

Dal 10 gennaio 2018, verrà introdotta l’App Bicincentro che permetterà agli utenti di abbonarsi e di utilizzare il servizio avvalendosi del proprio smartphone.

Sono molte le novità in questo re-start: 3 nuove ciclo-stazioni (Cittadella Giudiziaria – Mercatello – Stadio Arechi/Cinema), 50 nuove biciclette con pedalata assistita, sistema “Easy start, Easy go”, sito Bicincentro.it, assistenza Apecar, 100 giorni gratis.

Ascolta l’intervista realizzata da Barbara Albero all’amministratore delegato di Bike Sharing, Giovanni Ferro
Giovanni Ferro

Lascia un Commento