SALERNO – Rifiuti, Tempor rescinde il contratto con Salerno Pulita

L’agenzia di lavoro interinale Tempor ha deciso di rescindere i contratti con la società municipalizzata Salerno Pulita e ha annunciato che da oggi non si occuperà più della raccolta differenziata dei rifiuti e degli altri servizi pubblici di pulizia. All’origine della decisione di Tempor i mancati introiti da parte di Salerno Pulita, a causa dei quali ben 180 lavoratori dipendenti dell’agenzia si ritroveranno senza contratto. A rendere nota la decisione della Tempor di interrompere il proprio rapporto commerciale con Salerno Pulita è stato Angelo De Angelis della Cgil, il quale, pur comprendendo le motivazioni dell’agenzia, ne contesta i modi, sostenendo che non si può lasciare una città come Salerno nel caos in questo periodo, dall’oggi al domani. Secondo il sindacato è necessaria la convocazione urgente di un tavolo in Prefettura. De Angelis, inoltre, chiede che Salerno Pulita e lo stesso comune di Salerno si attivino subito per “l’immediata ricerca delle risorse necessarie al mantenimento degli impegni contrattuali con la Tempor”, evidenziando che “sono a rischio il servizio di raccolta differenziata e lo spazzamento, i servizi di pulizia cimiteriali e quelli negli uffici giudiziari e a Palazzo di Città”. Alle critiche di De Angelis fa eco il capogruppo al comune Anna Ferrazzano, secondo cui “la vertenza con la Tempor ha contorni scuri che il sindaco dovrebbe affrettarsi a chiarire”.

Lascia un Commento