SALERNO – Rifiuti, Corona: «Comune smetta polemiche e paghi i suoi debiti»

«Invece di alimentare polemiche, il Comune di Salerno paghi i suoi debiti per evitare tensioni tra i lavoratori». Il commissario liquidatore del consorzio di bacino Salerno 2, Giuseppe Corona, risponde così alle affermazioni dell’assessore all’ambiente, Gerardo Calabrese, che lo accusa di non aver ancora attuato un piano di liquidazione della struttura commissariale. «La proroga della gestione di liquidazione – afferma Corona – scadrà il 31 dicembre. E Salerno, che lo voglia o no, deve sottostare». Corona ha quindi snocciolato nuovamente le cifre che Palazzo di Città deve alle casse consortili e che si aggirano intorno ai 5 milioni di euro a cui va aggiunto il debito di Salerno Pulita che ammonta ad oltre un milione di euro.  «Non credo utile ritornare più sull’argomento prima della prossima convocazione dinanzi al Prefetto, – conclude Corona – anche se non posso non invitare di nuovo il Comune di Salerno ad effettuare una adeguata e pronta rimessa a parziale copertura del suo debito, per scongiurare eclatanti azioni di protesta già preannunciate da tutte le sigle sindacali consortili».

Lascia un Commento