SALERNO – Rifiuti, Cirielli pronto a lasciare il PdL se non si risolve l’emergenza

Il presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, si dichiara pronto a lasciare il Pdl e ad iscriversi al gruppo Misto alla Camera, se il Consiglio dei Ministri non emanerà il decreto per fronteggiare l’emergenza rifiuti in Campania e il Governo non darà risposte al territorio. “Il Governo – spiega Cirielli – aveva preso un impegno preciso e non può, per colpa dei ricatti della Lega, penalizzare anche la provincia di Salerno che negli anni ha accolto i rifiuti napoletani dando la disponibilità ad aprire ben tre discariche, ha rinunciato a versare i rifiuti, così come d’accordo, ad Avellino e Benevento, sopportandone gli oneri economici, oltre ad aver accettato la costruzione di un termovalorizzatore”. Cirielli evidenzia che la provincia di Salerno è la quarta in Italia per raccolta differenziata e non può essere accomunata alla città di Napoli che, con i rifiuti in strada, “continua a coprirci di vergogna in tutto il mondo”.

Lascia un Commento